ORGASMO: COSA SUCCEDE NEL CERVELLO

Cosa succede nel nostro organismo nel momento in cui viene raggiunto l’orgasmo? La rivista Scientific American approfondisce l’argomento andando a investigare quelle che sono le radici neurologiche del piacere sessuale, ovvero l’insieme dei segnali e delle attività delle varie aree del cervello che aiutano «a perdere la testa» e determinano il raggiungimento del climax.

Tra le ricerche citate dalla rivista vi è quella condotta nel 2006 su un campione di donne dall’università Groningen, che ha permesso di scoprire che mentre durante la fase di eccitazione si verifica l’attivazione dei neuroni di alcune aree del cervello, nel momento del massimo piacere femminile i neuroni di alcune porzioni della materia grigia si disattivano, diventano muti.

Una delle aree in questione è quella della corteccia orbito-frontale laterale sinistra, preposta alla gestione dell’autocontrollo: la diminuita attività starebbe quindi a indicare che il nostro cervello in un certo senso agevola il raggiungimento dell’orgasmo facendo perdere le inibizioni. Analogo rallentamento avviene nella corteccia prefrontale dorsomediale, dove si ritiene nasca il pensiero morale: in tal caso la pigrizia dei neuroni corrisponde a una sospensione della capacità di giudizio e di riflessione. E ancora, attività neuronale ridotta anche nell’amigdala del cervello delle donne, che coinvolta nelle emozioni e nella paura: perché è necessario sgomberare il campo da timori e ansia se si vuole che le donne raggiungano l’orgasmo. Tutto più semplice per gli uomini, invece, la cui attività neuronale pare non necessiti di essere messa a riposo per agevolare il piacere, e nemmeno smette di rispondere vivacemente agli stimoli sensoriali. Come a significare che, paradossalmente, per avere un orgasmo le donne devono sopprimere le emozioni, mentre il sesso forte se la cava bene comunque.

(DA CORRIERE.IT)

ORGASMO: COSA SUCCEDE NEL CERVELLOultima modifica: 2008-05-16T21:58:38+02:00da maxpoeta1
Reposta per primo quest’articolo