POLE DANCE, LO SPORT CHE ASSOMIGLIA ALLA LAP DANCE

Ecco a voi il gruppo delle ragazze della Pole Dance Bologna. Sembra lap dance, invece è uno sport (con tanto di federazione ufficiale). Le ragazze bolognesi sono state tra le protagoniste dell’esibizione a Sanremo.

palestra1_672-458_resize.jpg
palestra3_672-458_resize.jpg
palestra4_672-458_resize.jpg
palestra5_672-458_resize.jpg
palestra7_672-458_resize.jpg
palestra8_672-458_resize.jpg
palestra10_672-458_resize.jpg
palestra11_672-458_resize.jpg
palestra12_125407_672-458_resize.jpg
palestra13_672-458_resize.jpg
palestra14_672-458_resize.jpg
palestra15_672-458_resize.jpg
POLE DANCE, LO SPORT CHE ASSOMIGLIA ALLA LAP DANCEultima modifica: 2011-03-26T15:55:00+01:00da maxpoeta1
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “POLE DANCE, LO SPORT CHE ASSOMIGLIA ALLA LAP DANCE

  1. guarda che le foto qui pubblicate fanno pena, sul giornale ce n’erano di molto meglio, e davano l’idea di quanto e’ piu’ complicata e difficile la pole dance (per chi sa cos’e’) e anche io che certo non la faccio non posso che stimare chi la pratica e si batte per uno sport.
    certo cominciare un articolo dicendo pole dance lo sport che assomiglia alla lap dance…. credo che si commenti da solo e che renda proprio giustizia alla fatica che ste ragazze fanno per distinguere le 2 cose
    da gia’ l’idea che chiunque l’abbia scritto a breve scrivera’ un articolo intitolato lotta greco romana, la lotta che assomiglia alla zuffa tra maiali (di categorie di peso differenti pero’)
    io sono solo un fan ma se non so scrivere un articolo e non so scegliere le foto, non faccio nessuna delle 2 cose e certo mi asterrei dal fare questo tipo di pubblicita’.
    spero solo che l’intento fosse in senso positivo, per quanto mal trascritto, perche’ senno’ ci si puo’ anche dedicare al commento di altri sport tipo la gara su asini di bronte o giochi senza frontiere.
    spero di non leggere e vedere piu’ simili bestialita’.

  2. Caro Mario, innanzitutto ti ringraziamo per il commento e per le critiche che accettiamo volentieri. L’intento era proprio quello di far conoscere questo “nuovo” sport. Quindi nessun intento denigratorio verso delle ragazze che si allenano per molte ore al giorno. Dispiace che il senso dell’articolo non sia stato recepito appieno. In quanto alle foto sono quelle che abbiamo trovato in rete. Speriamo di ritrovarti presto con qualche critica in meno.

    Ciao

Lascia un commento